logo ufficiale (trasparente)

Il campo di questa metodica terapeutica è talmente vasto che è veramente difficile parlare anche d’introduzione per noi.
L’elemento fondamentale che immediatamente ci  ha colpito di quest’approccio è il fatto di poter interagire con il sistema strutturale, biochimico ed emozionale-energetico di un sistema vivente attraverso l’esecuzione del test muscolare.
Il Test muscolare Kinesiologico è una scienza d’indagine e diagnostica che sviluppa cinque fattori principali:

– Il nervo
– Il vaso sanguigno
– Il vaso linfatico
– Il fluido celebro-spinale
– I meridiani di agopuntura

 

Triade della Salute

triade
Agli inizi degli anni 60 un allora giovane chiropratico George Goodheart studiando e sperimentando la metodologia del test muscolare dei fratelli Kendall & Kendall scoprì, con stupore, che un muscolo, precedentemente testato debole di un paziente risultava allo stesso test rinforzato in maniera sorprendente dopo la stimolazione di alcuni massaggi sull’origine ed inserzione dello stesso muscolo. E così il nostro giovane medico cominciò a strutturale quello che poi sarebbe diventata la triade della salute strutturale – chimico – mentale-energetico.
La Kinesiologia applicata diventa quindi una tecnica per ottenere informazioni oggettive e per valutare i problemi del paziente siano essi funzionali, lesionali di viscere o di organi, riguardanti la nutrizione, l’emotività e squilibri energetici.
La kinesiologia si basa essenzialmente sul fatto che il corpo interrogato risponde e sulla capacità di utilizzare i muscoli scheletrici come indicatori del linguaggio della salute del corpo. La forza o debolezza del muscolo in esame diventa un codice binario con cui il sistema del corpo è in grado di trasmettere all’operatore, la sua coerenza nei riguardi del suo stato, tracciando intuitivamente nei confronti dell’operatore la matrice originaria del linguaggio malattia usato dal paziente. Questo indica un problema da risolvere e degli schemi di risorse per sostenere l’intelligenza creativa di questo sistema.
Spero di essere chiaro e semplice perché questa non vuole essere certo una lezione di Kinesiologia ma la condivisione di un’esperienza e di un’elaborazione creativa riguardo questa metodica della pratica.

Lavori coniugati da Goodheart:

1) Riflessi Neurovascolari di Bennett

foto1     foto2

2) Riflessi Neurolinfatici di Chapman

foto3     foto4

3) Linea Temporosfenoidale T.S.LINE

foto5

 

4) Localizzazione terapeutica con il test muscolare sui riflessi del piede

foto6

La visione di Goodheart, morto nel 2008, è portata avanti qui nel Tocco del Cuore in termini di creatività culturale infatti dopo la sua laurea in chiropratica si sentiva limitato a svolgere solo quella tecnica e osservando i sviluppi per esempio della nascente tecnica osteopatica ha poi ricollegato altri fattori altri indotti creando la struttura di questo approccio.

Con la kinesiologia applicata possiamo valutare la coerenze della struttura muscoloscheletrica ed ognuno con le proprie competenze e titoli svolgere un azione efficace la cosa fondamentale e mettere al centro l intelligenza del corpo guidata e valutata in maniera opportuna e sensata.

La postura è un linguaggio tramite il quale possiamo assumere diverse informazioni anche di tipo emozionale.

Valutando col test muscolare kinesiologico l’inibizione dei vari muscoli del corpo coinvolti in quella struttura possiamo esaminare per esempio se delle situazioni pregresse anche di anni stanno mostrando nei confronti del sistema un sabotaggio fatto di adattamenti e compensazioni di tipo neuromuscolare.

Vorremmo parlare di più di come la volontà e la curiosità di Goodheart lo hanno portato poi ad unire diversi lavori come quelli sulla linea temporo-sfenoidale (TSL), ma rischierei di essere troppo tecnico e inadatto. Vogliamo evidenziare in conclusione come la passione, unita alla curiosità, crea una cultura creativa sempre in progressione dove tutti possiamo attingere in qualsiasi momento da un linguaggio e un lignaggio da sempre presenti nella memoria del nostro inconscio collettivo. Nessuno s’inventa nulla, dobbiamo essere solo aperti e attenti per entrare in contatto con la nostra capacità di trasformare il nostro intuito in creatività e salute.

La Kinesiologia Applicata può sostenere il corpo nella risoluzioni da stati di:

Stress

Mal di Testa

Sindromi della Valvola Ileocecale

Torcicollo

Traumi emozionali integrando la Floriterapia di Bach

Mal di schiena

Può aiutare in maniera significativa a migliorare le prestazioni sportive negli atleti agendo sugli stress della prestazione  e andando a risolvere quei squilibri che altrimenti provocherebbero continuamente una dispersione della propria energia vitale e connessione neuromuscolare.

La Kinesiologia osservando, processi ortomolecolari o biochimici  strutturali ed energetici  emozionali, ricerca le risorse necessarie affinché quei processi di salute innati possano inserirsi di nuovo riconfigurando l individuo in una persona più presente a se stesso e consapevole di un’integrità.

 

Per ulteriori informazioni e prenotazione

Associazione   Il Tocco del Cuore A.S.D. A.P.S.

Sede Legale:     Via San Bartolo a Cintoia 33/a — Firenze (FI)logo ufficiale (trasparente)

Sede Operativa: Via Baccio da Montelupo 101 — Firenze (FI)

Segreteria : 3314793510 — 3929288141

info@iltoccodelcuore.com — iltoccodelcuorefirenze@gmail.com

www.iltoccodelcuore.com

Richiedi informazioni:

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Nome *

Cognome *

Ragione sociale

Indirizzo *

Comune *

Telefono *

Email *

Messaggio

Ai sensi della normativa in vigore sulla privacy D.Lgs n° 196/2003 e all'Articolo 13 del Regolamento UE n. 2016/679, acconsento al trattamento dei dati personali comunicati.